Sessantadue riproduzioni fotostatiche integrali di testi universitari ed un database con più di 3.400 files tra volumi universitari, dispense, quaderni e saggi sono stati sequestrati dalla Guardia di finanza di Enna durante controlli in una copisteria vicina all’università “Kore”. Il titolare è stato denunciato.

I controlli sono stati effettuati in diverse copisterie insieme con personale della Siae di Palermo. Alcune delle copie digitalizzate contenute nei files trovati nell’esercizio commerciale, che era stato segnalato da alcuni studenti al 117, sono risultate ottenute da testi originali che hanno nel frontespizio il timbro e la catalogazione interna della biblioteca dell’Università.

In particolare le dispense si riferivano ai corsi di laurea tenuti presso le diverse facoltà della “Kore” e gli investigatori ritengono che le richieste da soddisfare provenissero proprio da studenti frequentatori dell’ateneo ennese. Nella copisteria la Guardia di finanza ha anche trovato un prezziario delle opere riprodotte abusivamente, che variavano da pochi euro per i testi di poche pagine fino a 37 euro per quelli più voluminosi.