Il M5S Palermo è vicino ai dipendenti dell’azienda Optissimo, in procinto di essere in parte trasferiti negli uffici amministrativi di Bologna, dove ha sede legale la società che acquisirà la società del gruppo Randazzo.

Una lettera di solidarietà, a firma di Giulia Di Vita e dei deputati M5S all’Ars e alla Camera, è stata inviata ai dipendenti. Un’altra è stata indirizzata ai vertici del gruppo Randazzo per chiedere di riaprire quanto prima il tavolo tecnico col Comune di Palermo al fine di arrivare al più presto ad una soluzione che salvaguardi l’occupazione dei lavoratori coinvolti.