Ancora un sequestro di armi a Vittoria dove in casa di un incensurato di 61 anni la polizia ha scoperto una carabina illegalmente detenuta, 2 pistole a salve con canna piombata cal. 8 ed una doppietta cal. 12 con mirino di precisione.

Le armi sono state ritrovate in una casa di campagna, mentre in un’officina attigua al casolare i poliziotti hanno scoperto tutti gli strumenti per modificare le armi giocattolo (quindi con la possibilità di farle diventare perfettamente funzionanti), della polvere da sparo e del materiale per il confezionamento di munizioni.

La polizia ha anche ritrovato delle tabelle in metallo che sarebbero state adoperate come bersagli per il tiro di precisione. Nell’abitazione dell’uomo, nel centro di Vittoria, erano custodite altre armi, queste detenute legalmente. Si tratta di tre fucili e tre pistole che assieme a quelle scoperte in campagna saranno distrutte con provvedimento dell’Autorità Giudiziaria. L’uomo è stato denunciato per detenzione illegale di armi e munizioni.

Solo dieci giorni fa la polizia di Ragusa aveva scoperto un arsenale.