Oltre 800 persone giunte da tutta Sicilia, per il debutto del Presepe Verghiano, rappresentazione teatrale della Natività all’interno del Verga. L’opera scritta e diretta da Lorenzo Muscoso presso il borgo della Cunziria a Vizzini ha messo in scena diversi frammenti della Cavalleria Rusticana, La Lupa, Nedda e Rosso Malpelo che hanno riscosso applausi ed entusiasmo.

Centinaia i click fotografici nella suggestiva grotta dove alloggiano Maria e Giuseppe. Il fedele, nel suo omaggio al nascituro Gesù Bambino, diventa così testimone dell’insieme dei fatti, sullo sfondo di una scenografia con una illuminazione rustica e suggestiva che rende magiche le abitazioni e le colline di fico d’india da dove gli Angeli fanno loro ingresso.

Un Presepe che per la prima volta diventa anima teatrale che produce di un dinamismo coinvolgente e spettacolare. Oggi, sabato 27 dicembre con l’ultima replica si prevede un altissimo numero di partecipanti.