Alzerà il sipario questa sera la seconda edizione del Termini Folk Festival, la kermesse musicale diretta da da Mario Incudine e organizzata dall’associazione “Termini d’Amuri” in collaborazione con il comune di Termini Imerese.

A esibirsi questa sera in piazza La Masa a partire dalle 21.30 saranno i Musicanti, formazione marsalese guidata da Gregorio Caimi, e il cantautore siracusano Carlo Muratori, storico alfiere della musica siciliana. La prima è una band di musica popolare marsalese fondata nel 2002 dal chitarrista Gregorio Caimi e formata dallo stesso Caimi assieme agli artisti Debora Messina, Dario Li Voti, Natale Montalto, Maria Luisa Pala, Gianluca Pantaleo e Alfredo Giammando.

Il campo di ricerca battuto da loro è la tradizione mediterranea colorata da esperienze jazz, rock e folk. Il gruppo ha al suo attivo quattro cd originali e porta la sua musica in giro per tutta l’Italia con concerti live. Il cantautore siracusano Muratori, invece, è uno degli ambasciatori più raffinati della musica siciliana nel mondo. La sua lunga esperienza lo ha portato a esibirsi recentemente in prestigiosi teatri e piazze d’Europa, Canada e America, e da sempre compone per il cinema e il teatro e vanta una fruttuosa produzione musicale. Al Termini Folk Festival si esibirà con la sua band e presenterà i suoi successi e le sue ultime creazioni.

Domenica 12 dalle 21.30 si avvicenderanno sul palco allestito nel suggestivo Anfiteatro Kalos la formazione multietnica Cous Cous Cous, capitanata dal polistrumentista messinese Giancarlo Parisi e il ciociaro Giuliano Gabriele con la sua band Jakaranda in un concerto tutto da ballare dal titolo “World Tarantella”.

Gran finale lunedì 13 settembre, ancora all’Anfiteatro Kalos per una maratona di musica che parte alle 21.30 con i Musicisti del basso Lazio, per chiudere con Mario Incudine e la sua band che ospiteranno sul palco Lello Analfino.

Tutte le serate sono a ingresso gratuito.

ve.fe

Le date del Termini Folk Festival